Share This Post

Articolo / SEIKOLOGY

Seiko 1969 Quartz Astron 50th Anniversary Limited Edition – Per pochi, anzi pochissimi (purtroppo)

Seiko 1969 Quartz Astron 50th Anniversary Limited Edition – Per pochi, anzi pochissimi (purtroppo)

I giapponesi rispettano ogni data fedelmente, quasi alla lettera, e sono certo che avrebbero voluto presentare il modello commemorativo dei primi cinquant’anni dal lancio del Seiko Astron originale esattamente lo stesso giorno in cui è stato lanciato, mezzo secolo fa. Evidentemente hanno dovuto cedere alle logiche di mercato, anche se il modello commemorativo è apparso nel quarto trimestre dell’anno scorso, precisamente a fine ottobre, seppure in sordina. La data da celebrare è importante: il Seiko Astron del 1969 ha cambiato l’orologeria, mostrato al mondo di cosa sia capace l’industria giapponese, messo in ginocchio per almeno un decennio l’industria svizzera, e lasciato un segno indelebile nella storia.

Seiko Quartz Astron 1969


Quell’orologio segnò l’inizio dell’era del quarzo, l’epoca della massima precisione e della (quasi) assente manutenzione, un fenomeno che si è sviluppato notevolmente nel tempo e che continua a vivere tuttora, convivendo anche con il concetto di lusso, come nel caso dei pregiati calibri 9F di Grand Seiko. Quella rivoluzione, ben più potente di quella che oggi prova a fare l’elettrico nel settore auto, ha lasciato traccia anche tra i marchi svizzeri, molti dei quali hanno proseguito lo sviluppo della tecnologia al quarzo, seppur senza evolverla tanto quanto hanno fatto i giapponesi ed in particolare Seiko che l’ha sviluppata integralmente (Seiko coltiva anche i cristalli di quarzo, in manifattura).

Seiko 1969 Quartz Astron 50th Anniversary Limited Edition


Per la versione celebrativa Seiko ha fatto le cose in grande, equipaggiando innanzitutto la storica cassa a cuscino della tecnologia GPS Astron che, al suo debutto (anno 2012, era il mio primo vero Baselworld) contava circa cento brevetti, molti dei quali ancora sotto brevetto. La cosa più strabiliante è il posizionamento scelto per questo modello, simile, anche per le finiture di cassa e quadrante, a quanto di solito propone Grand Seiko: cassa in oro giallo da 18 carati (come il modello originale) ma incisa finemente a mano. Anche il quadrante è particolare, perché ha un motivo a strisce verticali che spesso ricorre proprio nelle creazioni del marchio di lusso del gruppo.

Il Seiko 1969 Quartz Astron 50th Anniversary Limited Edition monta il calibro 3X22.


L’originale movimento al quarzo non è stato in questo caso sostituito con un moderno calibro 9F, ma con l’ultima versione dei calibri GPS, il 3X22 per la precisione, il più sottile calibro con funzione GPS alimentato da luce solare, ultimo upgrade del primo calibro di questa generazione lanciato nel 2012.

Seiko 1969 Quartz Astron 50th Anniversary Limited Edition

Consente al Seiko 1969 Quartz Astron 50th Anniversary Limited Edition di collegarsi due volte al giorno ai satelliti GPS e autoregolarsi in funzione del fuso orario in cui vi trovate. Inoltre, è calendario perpetuo programmato fino al 2100 (anno in cui finirà l’attuale ciclo regolare degli anni bisestili).

Seiko 1969 Quartz Astron 50th Anniversary Limited Edition – solo 50 esemplari al mondo

Il Seiko 1969 Quartz Astron 50th Anniversary Limited Edition è un oggetto per (pochissimi) collezionisti, appena cinquanta, venduto esclusivamente presso le boutique del marchio, alla cifra di ben 38.000€. C’è da augurarsi che Seiko estenda presto questa idea, dando l’opportunità a molti altri di viaggiare in giro per il mondo con un erede del primo Quartz Astron, ma ad una cifra più accessibile. 

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>